Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

Esce oggi ''Scritti sul pensiero medievale'' di Umberto Eco

(Adnkronos) - Raccolti in volume gli ''Scritti sul pensiero medievale'' di Umberto Eco, da oggi in libreria per i tipi dell'editore Bompiani nella collana ''Il Pensiero Occidentale'' (pagine 1344, euro 35,00, con 64 pagine di illustrazioni fuori testo). Il monumentale libro presenta i testi che il filosofo e semiologo ha riunito per testimoniare della sua continua attenzione alla filosofia, all'estetica, alla semiotica medievale, sin dall'inizio dei suoi interessi storiografici degli anni universitari.
L'autore del ''Nome della rosa'' raccoglie cosi' le ricerche sull'estetica medievale e in particolare quella di Tommaso d'Aquino, gli studi di semantica sull'''arbor porphyriana'' e sulla fortuna medievale della nozione aristotelica di metafora, esplorazioni varie sul linguaggio animale, sulla falsificazione, sulle tecniche di riciclo nell'Eta' Media, sui testi di Beato di Liebana e …

Storia di un corpo di Daniel Pennac

Immagine
Daniel Pennac traspone la fisicità delle sensazioni corporee sulle pagine del suo nuovo romanzo, Storia di un corpo. Il padre di Lison è da poco deceduto, la donna, tornata a casa dopo aver assisitito al funerale del genitore, si vede consegnare un pacco. Si tratta di un curioso regalo da parte di suo padre, un diario da lui tenuto a partire dall'età di dodici anni e fino alla fine della sua vita. In questo diario sono annotate le sensazioni che l'uomo ha provato in vita. Sensazioni fisiche che danno vita ad una narrazione il cui protagonista è il corpo, con tutta la sua vitalità e con le sue innumerevoli trasformazioni. Un tuffo nel passato attraverso le percezioni sensoriali vissute dal defunto genitore. La crescita, la scoperta del sesso, l'invecchiamento, la malattia, il dolore. Lison, sfogliando le pagine del diario, scopre un lato di suo padre che ignorava, un lato intimo e profondo. Nel diario c'è tutto, un'intera vita. La voce stridula della madre poco aff…

"L'infanzia di Gesù" il nuovo libro di Benedetto XVI

Si intitola "L'infanzia di Gesù" il nuovo libro di Benedetto XVI, terzo volume della trilogia su Gesù di Nazaret. Rizzoli, che ne sta vendendo i diritti in tutto il mondo, presenta il libro alla Buchmesse di Francoforte. In apertura della Fiera, sono in via di definizione trattative con editori di 32 Paesi per le traduzioni - dall'originale tedesco - in 20 lingue, tra cui francese, inglese, spagnolo, polacco e portoghese. In Italia il volume uscirà prima di Natale, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana.

In questo volume, destinato a suscitare dibattito e a rilanciare la discussione teologica, Benedetto XVI - fa sapere l'editore - analizza i testi dei Vangeli e invita il lettore a porsi domande cruciali: "E' vero ciò che è stato detto? Riguarda proprio me? E, se mi riguarda, in che modo?". Sono le domande con le quali si apre il libro, che rimandano a quella di Pilato: "Tu, da dove vieni?". La domanda che accompagna la storia del…

Sbagliando l'ordine delle cose di Alessandro Gassman

Immagine
C'è un padre, Vittorio, e c'è un figlio, Alessandro.
C'è un uomo che da figlio è diventato padre, e che decide di mettere in scena l'esperienza più comune e meno comunicabile della vita: il rapporto con chi ci ha generato, sospeso tra conoscenza intima e irriducibile estraneità, amore e conflitto, eredità e libertà.
In Sbagliando l'ordine delle cose Alessandro Gassmann racconta la sua storia, le sue passioni, le sue emozioni, i suoi dolori, fino al lutto per la morte del padre. Ha voluto per questo libro un titolo che non odorasse di dolciastro, ma contenesse un'inquietudine, raccontasse i suoi sbagli, le false partenze, le sfide più dure. Qualcosa che evocasse un disagio e anche la sua storia dentro una famiglia celebre, numerosa, impegnativa.
In cui tutti parlavano lingue diverse provenendo da diverse culture.

Sbagliando l'ordine delle cose perché si può partire sognando di fare il pugile per disciplinare una primitiva, ancestrale e incontenibile violenz…

Caduto fuori dal tempo di David Grossman

Immagine
Laggiu', dove il mondo dei vivi confina con quello dei morti, se ne va il protagonista del nuovo romanzo di David Grossman, 'Caduto fuori dal tempo' (Mondadori), che esce oggi, nella traduzione di Alessandra Shomroni. A sei anni dalla morte del figlio Uri, portato via dalla guerra israelo-libanese del 2006, e dopo il libro a lui dedicato, 'A un cerbiatto somiglia il mio amore'(Mondadori), lo scrittore riparte con il viaggio di un uomo verso un luogo sconosciuto dove ritrovare se stesso e la forza e delicatezza della creativita'. Lungo la strada, che non si sa dove portera', si costruisce una storia a piu' voci che e' pura poesia, come si intuisce anche solo fermandosi al titolo del romanzo, scritto da Grossman in ebraico, come tutti i suoi libri. All'uomo che saluta la moglie per andare ''laggiu''' si uniscono altri genitori che hanno vissuto il suo stesso dramma, in una sempre piu' ampia marcia intorno alla citta'.

L' acustica perfetta di Daria Bignardi

Immagine
Una gelida mattina di dicembre, alle soglie del Natale, la sveglia si mette insolitamente a trillare sul comodino di Arno Cange, violoncellista alla Scala. La casa è immersa nel silenzio, i bambini dormono nei loro letti, la tavola è apparecchiata per la colazione. Ma dov’è Sara? È sempre lei ad alzarsi per prima e a occuparsi di tutto... Da un laconico biglietto, Arno viene a sapere che, dopo 13 anni di matrimonio, Sara se n’è andata: non dice dove, perché, né per quanto tempo. Catapultato controvoglia nelle maglie strette della vita quotidiana, Arno scoprirà molte cose: per esempio che la sua mamma crucca, a cui si rivolge per un aiuto, è un disastro nel gestire i nipoti, mentre il padre Guelfo, che aveva sempre ritenuto un fricchettone irresponsabile, osserva e sa tutto. Nel padre di Sara, il silenzioso e concreto Rino, Arno troverà il convivente ideale, e incontrerà con sorpresa i figli, amati ma non abbastanza frequentati finché Sara era con loro. Ma soprattutto dovrà fare i con…

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico di Luis Sepúlveda.

Immagine
Monaco. Max è cresciuto insieme al suo gatto Mix. È un legame profondo, quasi simbiotico. Max, raggiunta l'indipendenza dalla casa paterna, va a vivere da solo, portandosi dietro l'amato gatto. Il suo lavoro, purtroppo, lo porta spesso fuori casa e Mix, che sta invecchiando e sta perdendo la vista, è costretto a passare lunghe giornate in solitudine. Ma un giorno sente provenire dei rumori dalla dispensa di casa e intuisce che lì si nasconde un topo... Un'altra grande storia di amicizia nella differenza, questa è la magia di Luis Sepúlveda.


Guanda, 10 €

Disponibile dal 15.11.2012

Guardami di Jennifer Egan

Immagine
Charlotte, modella trentacinquenne dalla carriera in lento declino, ma ancora inserita negli ambienti «in» di Manhattan, resta vittima di un rovinoso incidente stradale da cui esce viva, ma gravemente sfigurata; insieme al nuovo viso regalatole dalla chirurgia plastica deve costruirsi una nuova vita, e scoprirà che farlo nel mondo virtuale è più redditizio che in quello reale. Nel frattempo, nel paesino del Midwest di cui è originaria, una sua omonima, ancora adolescente, comincia una relazione con un insegnante di matematica di origini mediorientali che nasconde un pericoloso segreto. Un investigatore privato sulle tracce di un pr misteriosamente scomparso dalla scena notturna newyorkese farà sì che le storie delle due donne convergano.
Guardami, finalista al National Book Award nel 2001, è un romanzo ambizioso e potente che all’epoca dell’uscita anticipava quasi profeticamente la catastrofe dell’11 settembre e l’avvento dei social network, e che a dieci anni di distanza resta una s…

Cristianesimo di Umberto Galimberti

Immagine
Già nel 2000, Umberto Galimberti con le Orme del sacro si poneva la domanda di cosa fosse rimasto di autenticamente religioso in un'epoca come la nostra che più di altre registra un boom di spiritualità. Al di là delle fulgide apparenze, il Dio invocato in plurime lingue, in molti riti e nelle forme più svariate della religiosità, sembra essersi infatti definitivamente congedato dal mondo per lasciare null'altro che un desiderio infinito di protezione, conforto, rassicurazione: è solo il resto esangue della storia e della tradizione del cristianesimo, troppo arretrato per governare un tempo scandito dall'incalzante succedersi delle scoperte tecnico-scientifiche. Oggi la riflessione di Galimberti si è estesa e approfondita. Ma forse si può dire anche che la consapevolezza dell'importanza di questi temi è cresciuta in modo costante nel pubblico e che la ricerca di risposte sulla crisi del sacro si è ormai molto affrancata dalla guida della chiesa cattolica. In Cristiane…

La doppia vita dei numeri di Erri De Luca

Immagine
Fratello e sorella passano l'ultimo dell'anno assieme. Si scambiano faticosi ricordi, cenano, sotto gli occhi discreti di Italia, la domestica. Lui si augura che la sera si consumi velocemente, ma la sorella vuole che il rituale sia rispettato per intero. Con la tombola. E per la tombola appaiono i genitori. Solo così si può giocare. Tutta la narrativa di De Luca proviene da un ascolto. Questo testo teatrale, in particolare, proviene dalle serate di festa della sua famiglia d'origine, quando si allestiva la tombola e accadeva il prodigio di "estrarre dal canestro dei numeri una folla di storie in una lingua mista". Ma a differenza dei fantasmi di Eduardo, ineludibile pietra di paragone, i fantasmi di De Luca "sono invece pronti a farsi convocare, a giocare una partita a tombola, seduti alla tavola dei vivi".

Feltrinelli, 9 €
IN USCITA IL 14 NOVEMBRE 2012

Per sempre tuo di Daniel Glattauer

Immagine
Hannes Bergtaler entra nella vita di Judith, single a metà strada tra i trenta e i quarant'anni, trafiggendole un tallone, con la ruota di un carrello in un supermercato affollato. Non passa molto tempo, ed ecco che Hannes spunta nel raffinato negozietto di lampade che Judith gestisce insieme alla giovane assistente Bianca. La riempie di regali, organizza cene romantiche e in breve i due iniziano a frequentarsi assiduamente. All'inizio è tutto perfetto. Hannes, architetto nel fiore degli anni, non è solo il sogno di qualsiasi suocera, ma conquista anche l'intera cerchia di amici di Judith. E lei è più che lusingata all'idea di essere messa sopra un piedistallo da un uomo che non sembra volere altro che compiacerla. Poco a poco, però, Judith comincia a sentirsi sempre più oppressa dalle continue prove d'amore di Hannes, sempre più soffocata dalle sue attenzioni. Si sente chiusa in gabbia, sotto controllo. Tutti i suoi tentativi di cacciarlo dalla propria vita falli…

Venti racconti allegri e uno triste di Mauro Corona

Dopo aver raccontato i momenti drammatici che hanno marchiato la sua infanzia in un libro parzialmente autobiografico, Mauro Corona abbandona i toni più cupi per passare a una narrazione più agile e leggera. "Basta drammi, disgrazie e morti ammazzati", esiste un tempo per alleviare l'animo dal dolore, per recuperare storie antiche perdute tra i boschi, racconti veri che l'autore ha ascoltato e raccolto in giro, a Erto e dintorni. Momenti di vita di montagna e di paese che diventano aneddoti, episodi esilaranti, addirittura miti e leggende da tramandare alle generazioni future. Storie come quella di Rostapita, Clausura e Santamantiglia, riuniti per ammazzare il maiale ma troppo ubriachi per riuscire a farlo, o come quella di don Chino, prete in gioventù affascinante ora anziano e acciaccato tanto da non riuscire a inerpicarsi per benedire la casa più arroccata del paese, quella di Polte che, per ripagarlo del mancato servizio, quasi lo ammazza lanciandogli addosso una…

Il mio nome è Nessuno. Il giuramento di Valerio Massimo Manfredi

Immagine
La prima infanzia, la giovinezza e la formazione del guerriero, la guerra sotto le mura di Troia, l'amore e gli amori, il lunghissimo nòstos ­ il viaggio di ritorno a Itaca ­ tra mille insidie e incontri straordinari (da Polifemo alle Sirene, da Nausicaa a Circe a Calipso...), e ancora l'Ultimo Viaggio, uno dei più grandi enigmi della letteratura universale... Valerio Massimo Manfredi racconta l'eroe più grande passo per passo, attingendo all'immensa messe di miti e di storie che lo vedono protagonista e insieme dimostrando che il fascino assoluto da sempre esercitato da Ulisse è ancora più che mai vivo. Un romanzo straordinario: incalzante come i tamburi di guerra, tempestoso come il mare scatenato da Poseidone, pieno di poesia come il canto delle Sirene.        

Tutti noi abbiamo la sensazione di ricordare da sempre le gesta di Odysseo, ma in questo romanzo, attingendo all'immensa messe di miti che lo vedono protagonista, Valerio Massimo Manfredi porta alla luce…

Villa Metaphora di Andrea De Carlo

Immagine
Una piccola isola vulcanica ai margini estremi del Mediterraneo meridionale, Tari. Uno squisito resort di lusso arrampicato sulle rocce, Villa Metaphora. Pochi ospiti internazionali, ricchi e famosi, in cerca di qualche giorno di tregua dalle pressioni del mondo. Quattordici personaggi che si passano il testimone di capitolo in capitolo: un architetto e imprenditore milanese, la sua assistente e amante tarese, un marinaio nato sull'isola, un falegname dall'animo artistico, un raffinato chef spagnolo, una ragazza italo­irlandese alla ricerca delle sue origini, una giornalista francese in incognito, un potentissimo banchiere tedesco e sua moglie, due anziani coniugi italiani dediti al gioco della deduzione, una giovane star americana e suo marito, inventore di un metodo per risolvere problemi altrui, un politico italiano che cerca il sostegno dei "poteri forti". Quattordici punti di vista, ognuno con la sua voce, il suo mondo, i suoi riferimenti. Ognuno credibile, coe…

Regalo di Nozze di Andrea Vitali

Immagine
Ercole Correnti ha ventinove anni, tra qualche giorno si dovrà sposare, dopo cinque anni di fidanzamento. In una calda domenica d’agosto, mentre sta andando a cena dalla madre, sul lungolago vede una Fiat 600 bianca. È proprio uguale alla macchina sulla quale il piccolo Ercole aveva fatto il primo viaggio della sua vita. Con mamma Assunta, papà Amedeo e soprattutto lo zio Pinuccio…
Indimenticabile, quella gita. Come era indimenticabile lo zio Pinuccio. «Nato gagà», diceva sua sorella Assunta. Ma anche insuperabile cacciaballe, che millantava di essere mediatore d’affari per i grandi produttori di seta del comasco e se ne inventava d’ogni genere. Grazie ai suoi mirabolanti racconti, sapeva affascinare qualunque femmina gli capitasse a tiro.
Solo dopo vent’anni Ercole riuscirà a scoprire i retroscena di quella che per lui bambino era stata una meravigliosa avventura, e che per il lettore è un viaggio negli anni del boom: quando la prima utilitaria era una grande conquista, e vedere il …

I custodi della biblioteca di Glenn Cooper

Immagine
I custodi della biblioteca rappresenta il seguito de La biblioteca dei morti e de Il libro delle anime, i romanzi dello scrittore statunitense Glenn Cooper incentrati sulla figura di Will Piper. Abbazia di Vectis, 1296. sono tutti morti. Gli scrivani dai capelli rossi che, generazione dopo generazione, hanno compilato la sterminata biblioteca in cui è riportato il giorno di nascita e di morte di ogni uomo vissuto dall'VIII secolo in poi si sono suicidati: nello stesso istante e nel silenzio. La loro eredità è un'ultima data: il 9 febbraio 2027. tuttavia la giovane Clarissa non sa di essere la causa di quel gesto estremo. Il suo unico pensiero è continuare a correre, per allontanarsi il più possibile dall'abbazia. Solo quando arriverà nel suo villaggio sarà di nuovo al sicuro e potrà dare alla luce il bambino che porta in grembo... L'incubo ritorna. Decine di persone ricevono una cartolina con disegnata una bara e segnata una data: il giorno della loro morte. Proprio c…

Il Ricatto di Anne Holt

Immagine
Il quinto caso della detective Hanne Wilhelmsen si apre con una scena raccapricciante. Nel salotto dell'elegante abitazione del procuratore generale di Oslo, Sigurd Halvorsrud, viene rinvenuto il corpo di una donna. Si tratta della moglie di Halvorsrud, decapitata con una spada da samurai. Halvorsrud sostiene di essere innocente ma di conoscere il nome di chi ha compiuto quel gesto. Peccato che la polizia scopra che l'uomo si è suicidato tempo prima gettandosi da un ponte. Sigurd Halvorsrud finisce in carcere. Nel frattempo, Evald Bromo, un noto giornalista finanziario, è perseguitato da un uomo che ha scoperto le sue frequentazioni dell'ambiente pedofilo. E di lì a poco anche quest'uomo sarà ucciso, nello stesso modo della moglie di Halvorsrud. Emergono altre prove contro il procuratore. Una sola persona crede nella sua innocenza. Questa persona è Hanne Wilhelmsen.

Einaudi, 21 €

Disponibile dal 20.11.2012

Da quando a ora di Giorgio Faletti

Immagine
Un libro autobiografico in cui per la prima volta lo scrittore di Io uccido si mette a nudo, attraverso la musica. Con ironia e candore. Con tenerezza e umorismo. E attraverso la musica racconta l’Italia povera e coraggiosa degli anni Cinquanta, l’esplosione creativa dei Sessanta e Settanta, e le storie nuove dell’Italia di oggi.
Completano il libro due straordinari Cd, incisi per questa edizione.
• Quando, nel quale è raccolto tutto il meglio delle canzoni di Giorgio Faletti. Quelle rese celebri da artisti come Mina, Milva, Gigliola Cinquetti, Angelo Branduardi e adesso riproposte dall’autore.
• Ora, un intero album di canzoni assolutamente inedite, con le quali si conferma un grande autore e interprete dei nostri tempi.


Nel campo sterminato del possibile, ognuno è una frase, ognuno è una canzone, ognuno è un romanzo. Un libro autobiografico in cui l'autore di Io uccido si mette a nudo. Con ironia e candore. Con umorismo e tenerezza.

Einaudi, 25 €

Disponibile dal 20 Novembre 201…