Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Umbrialibri 2012

Il programma dell’edizione 2012 di Umbrialibri è ora online e consultabile  a questo link. Come per le ultime edizioni, la rassegna sarà ospitata da Terni e Perugia, cui si aggiunge Gubbio con la tavola rotonda dell’11 novembre, dedicata a Don Eusebio Reali.

Segnaliamo le importanti correzioni rispetto al programma cartaceo, che molti hanno già trovato in circolazione. L’incontro E  la Storia continua. Il Novecento nei romanzi italiani (con Paolo di Paolo e Clara Sereni) è stato spostato da sabato 10 a venerdì 9 novembre (nella Sala Machiavelli della Rocca Paolina). Nell’evento Lo stato “insostenibile” degli italiani. Ambiente lavoro e welfare sarà presentato il libro di Cesaro Damiano Per il lavoro. Non sarà più presente Paolo Rabitti. Non si terrà più inoltre, l’incontro Giovanni Falcone – Un eroe solo, previsto a Gubbio.http://www.umbrialibri.com/2012/?p=2265


Il Tenebroso Libro dei Mostrilli di Geronimo Stilton

(ANSA) - ROMA, 28 OTT - Mostri, fantasmi, zucche e streghe. Halloween si festeggia anche in libreria con nuovi titoli o classici per ragazzi che fanno vivere storie da brivido o aiutano a esorcizzare la paura. Primo fra tutti Geronimo Stilton, che solo in Italia ha venduto 23 milioni di copie, di cui esce 'Il tenebroso libro dei Mostrilli' (Piemme), con la mostroguida all'Orrida Valle. Ci sono anche 'Scarabocchi da Paura' (Magazzini Salani) e 'Filastrocche del buio e del sonno' (Rizzoli) di Paola Parazzoli.

"Il corpo umano" di Paolo Giordano

Immagine
È un plotone di giovani ragazzi quello comandato dal maresciallo Antonio René. L'ultimo arrivato, il caporalmaggiore Roberto Ietri, ha appena vent'anni e si sente inesperto in tutto. Per lui, come per molti altri, la missione in Afghanistan è la prima grande prova della vita. Al momento di partire, i protagonisti non sanno ancora che il luogo a cui verranno destinati è uno dei più pericolosi di tutta l'area del conflitto: la forward operating base (fob) Ice, nel distretto del Gulistan, "un recinto di sabbia esposto alle avversità", dove non c'è niente, soltanto polvere, dove la luce del giorno è così forte da provocare la congiuntivite e la notte non si possono accendere le luci per non attirare i colpi di mortaio. Ad attenderli laggiù, c'è il tenente medico Alessandro Egitto. È rimasto in Afghanistan, all'interno di quella precaria "bolla di sicurezza", di sua volontà, per sfuggire a una situazione privata che considera più pericolosa dell…

Sono nel tuo sogno di Isabel Abedi

Immagine
«Il suo sguardo si fece triste e la sua espressione si fece più vulnerabile che mai. Era come se si trovasse su una lastra di ghiaccio fragilissima, come se fra di noi si estendesse un mare gelato e io mi trovassi sulla sponda opposta rispetto alla sua. E improvvisamente lo sentii… So che sembra folle, ma io sentivo esattamente quel che lui provava. Solo i suoi pensieri mi restavano nascosti.» Lucian, il ragazzo del mistero, senza passato e senza ricordi, non si allontana mai da Rebecca. Lei è il suo unico punto fermo. La sogna tutte le notti, in un sogno che fa paura a tal punto da sentire l’istinto fortissimo di aiutarla, di proteggerla. E anche Rebecca prova per lui un’attrazione che non riesce a spiegarsi. Ma prima che riescano a svelare il mistero che li avvolge, Lucian e Rebecca vengono bruscamente separati. Con conseguenze terribili per entrambi. Perché ciò che li unisce è molto più dell’amore...

Dal 11 ottobre 2012 in libreria

La Cugina Americana di Francesca Segal

Immagine
"Per l’occasione, Adam aveva comprato un abito nuovo.
A lungo indeciso fra un elegante doppiopetto nero gessato e
un più tradizionale due bottoni di lana blu navy, dopo un
attento esame aveva scelto il completo blu. Sembrava più
adatto a un uomo che si era appena fidanzato.
E adesso, in sinagoga con indosso l’abito, stava esaminando le vetrate istoriate che proiettavano una luce screziata, di un rosa chiaro e uno zaffiro ancora più tenue, sui volti imbellettati nella galleria delle donne. Le vetrate erano
tre – un candelabro dorato con fiammelle rosse per la festa
di Chanukkà; un arcobaleno in un cielo cobalto, con bianche colombe piombate che scendevano in picchiata sotto la
volta; e una terza vetrata con palme verde acido a incorniciare le due tavole argentee e smussate del Decalogo, sovrastate da uno sprazzo di sole arancio e limone. Sotto quest’ultima, Rachel Gilbert, seduta tra la madre e la nonna,
guardava assorta il pulpito. A quel punto lo sguardo di
Adam abbandonò le ve…

Niente Scuse! di Wayne W. Dyer

Immagine
Quante scuse ci possono essere nella vita di tutti i giorni? È molto difficile, è rischioso, ci vorrà troppo tempo, i miei amici non approverebbero… Siamo convinti che sia impossibile cambiare, e quando pensiamo che una determinata impresa sia difficile da realizzare, o che portarla a termine provocherebbe una serie di reazioni, non ci proviamo nemmeno e accampiamo una serie di scuse per giustificare la nostra rinuncia. Bisogna imparare a sottrarsi a questo meccanismo perverso. Spesso ci sentiamo paurosi o timidi, ci guardiamo allo specchio e ci vediamo fuori forma: se davvero è questo quello che siamo, possiamo cambiare. I sette principi del paradigma di Wayne W. Dyer – consapevolezza, allineamento, vivere il presente, contemplazione, disponibilità, passione, compassione – ci consentiranno di dare alla nostra vita la direzione che avremmo sempre voluto che avesse.

Dal 11 ottobre 2012 in libreria