'Le Idi di marzo' di Beau Willimon

Venerdì esce nelle sale il film di George Clooney 'Le Idi di marzo'. E Mondadori manda in libreria dal 3 gennaio l'omonimo romanzo di Beau Willimon dal quale il film è tratto.

Beau Willimon, astro della scena teatrale americana, mette in campo racconta la vicenda di Stephen Bellamy, addetto stampa del governatore dell'Iowa durante la corsa alle primarie per la candidatura alla presidenza del Partito Democratico. Bellamy è giovane, ma ha già alle spalle una carriera invidiabile, nel suo campo è considerato il migliore. Perché' è creativo, leale, e soprattutto crede in ciò che fa. Ma il suo fresco idealismo si scontrerà presto con le leggi non scritte, ma ferree, della competizione politica: con l'ambizione sfrenata, i deliri di onnipotenza, il cinismo e la vocazione al compromesso, all'ipocrisia, al ricatto, alla congiura.

Con la necessità di vendersi l'anima, in nome del potere e della vendetta. Ispirata al lavoro svolto da Willimon nello staff di Howard Dean, aspirante candidato alla presidenza nel 2004, questa pièce è stata portata con grande successo sulle scene dei teatri delle principali città statunitensi.

http://www.adnkronos.com

Commenti

Fabio ha detto…
Ciao bel blog..
seguite anche il mio!!!
http://unfogliodistoria.blogspot.com/

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron