Lo strano caso del falso Sherlock Holmes di Luca Martinelli

Sherlock Holmes si e' ormai ritirato in campagna, lontano dalle scene del crimine e da qualsivoglia avventura. L'apparizione negli ultimi due anni di un attore hollywoodiano che calca le scene con il suo nome non ha attirato il suo interesse; non si puo' dire lo stesso del dottor Watson, il cui sdegno lo induce a bussare alla porta di Holmes nel Sussex.
 ''Lo strano caso del falso Sherlock Holmes'', in libreria in questi giorni per i tipi di Ur Editore (pagine 136, euro 12,50), e' un pastiche moderno firmato Luca Martinelli, autore de ''Il Palio di Sherlock Holmes'' (Alacran, 2009), che fa rivivere l'investigatore piu' famoso al mondo in chiave odierna affiancando al metodo tradizionale della deduzione a cui Holmes ci ha abituato, l'uso degli strumenti di investigazione attuali.


Lo Sherlock Holmes nato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle si scontrera' con l'alter ego cinematografico della fantasia di Guy Ritchie, ma il confronto tra cinema e carta e' solo un pretesto per attirare l'investigatore in una nuova avventura. Questo romanzo si propone come una risposta alla domanda che i numerosi fan si pongono: ''Ma come avrebbero reagito Holmes e Watson vedendosi al cinema?''. http://www.adnkronos.com

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron