Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2011

Capalbio Libri 2011

Conto alla rovescia per Capalbio Libri 2011. Presentato oggi, all'Hotel Residence Valle del Buttero di Capalbio, il programma ufficiale dell'intera manifestazione letteraria che prendera' il via il luglio e si concludera' il 14 agosto. Sedici le serate durante le quali scrittori, giornalisti, politici, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo si incontreranno a Piazza Magenta. La kermesse, giunta alla sua quinta edizione, avra' inizio con una serata dedicata al centocinquantesimo anniversario dell'Unita' d'Italia: Antonio Caprarica presenta il suo libro 'C'era una volta in Italia' (Sperling & Kupfer), dialogando con Pino Buongiorno e Paolo Peluffo. Il 31 luglio, invece, il cartellone prevede un doppio appuntamento con Walter Veltroni autore de 'L'inizio del buio' (Rizzoli) e con 'L'uomo che non voleva amare' (Rizzoli) di Federico Moccia; il primo agosto Antonio Galdo con 'Basta Poco' (Einaudi)…

Il segreto del Re Sole di Gianfranco Micali

Un viaggio che lega in un unico filo senza tempo le cricche pericolose di oggi e gli intrighi di palazzo del milleseicento. E 'Il segreto del Re Sole' (Pendragon) di Gianfranco Micali. Un romanzo, ricco di suspense, in cui si affacciano personaggi della letteratura popolare come Luigi XIV, D'Artagnan e Richelieu (quasi a prefigurare quello che sara' il Kolossal hollywoodiano dell'autunno 'I tre moschettieri') intervallati all'opera nefasta di faccendieri nostrani che non badano soltanto agli affari ma preparano una vera e propria svolta autoritaria.
Con scrittura lieve Micali racconta l'Italia prossima futura nella quale un capo dei servizi segreti, un capomafia, un cardinale senza scrupoli, un abile manipolatore della comunicazione, un ex ministro delle finanze e un lobbista mirano ad insediare un vero e proprio dittatore al vertice dello stato, e se possibile dell'intera Europa.

Cosi', per certi versi, rammenta proprio quel seicento dove …

"Chissà cosa si prova a ballare - Gioie, passioni e battaglie di una vita con handicap" di Ileana Argentin

"Sono una persona. Sono una donna. E' stato facile per me arrivare dove sono arrivata, ma la forza è stata la famiglia, gli amici veri, i colleghi di sempre. Da sola sarebbe stato impossibile: neanche mi alzo dal letto, da sola". E' iniziato così, con la concretezza che contraddistingue Ileana Argentin, la presentazione del suo nuovo libro "Chissà cosa si prova a ballare - Gioie, passioni e battaglie di una vita con handicap" avvenuta ieri nella cornice dell'aranciera di San Sisto a Roma. Deputata democratica oggi, già delegata alle politiche per l'handicap a Roma nella giunta Veltroni, Ileana Argentin ha raccolto intorno a sé gli amici di sempre, le tante persone incontrate nel corso della sua attività politica, colleghi di partito per raccontare, in un libro semplice e asciutto, la sua quotidianità, i suoi pensieri più arditi, la relazione con la disabilità, il rapporto con la Politica.

"Chissà cosa si prova a ballare - ha spiegato Ileana - n…

“Storia della mia gente” di Edoardo Nesi vince Il Premio Strega

La globalizzazione cattiva, quella che stravolge città e distretti industriali irrompe allo Strega. È “Storia della mia gente” (Bompiani) di Edoardo Nesi, pratese, classe 1964, il libro vincitore della sessantacinquesima edizione del Premio: il racconto - un po’ romanzo, un po’ saggio, un po’ autobiografia - di come lo tsunami orientale abbia investito e devastato il distretto del tessile di Prato. Crisi sociale, licenziamenti, ma anche la voglia di resistere contro quello che può apparire come un destino avverso e incontrastabile. «Perché - ha spiegato il vincitore, già imprenditore nell’azienda di famiglia - compito della letteratura è provare a interpretare il reale, in tempi straordinari come questi».


La vittoria di Nesi, grande favorito della vigilia - «Ma questo non significa nulla» aveva detto scaramanticamente prima del voto - è apparsa netta già al passaggio di boa dei primi 200 voti sui 400 espressi dagli “Amici della domenica”.
A contendergli la vittoria, ma solo per i prim…