L'anima nel cervello. L'uomo, la scienza, la religione di Margherita Hack

Margherita Hack parla della scienza e l'uomo come rapporto diretto e libero. la libertà della scienza e della ricerca non possono avere limiti. L'unico limite risiede nella ragione e nella coscienza dello scienziato e del ricercatore. la scienza si basa sull'esperimento, sull'osservazione e sull'interpretazione dei fatti tramite le conoscenze della fisica, quindi si basa sulla ragione. La fede è invece, per l'appunto, un atto di fede: la fede uno ce l'ha o non ce l'ha. Ci sono astronomi e scienziati credenti e ce ne sono altrettanti non credenti. Da qui la famosa scienziati entra nel merito di un tema per lei fondamentale: la laicità dello Stato. In un paese come l'Italia dove il peso del Vaticano è forte e pervasivo, la Hack non ha mai mancato di far sentire la sua voce contro ogni interferenza confessionale, per Margherita Hack la laicità è uno stile di vita.

in uscita Aprile 2011
€ 11,00

Commenti

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron