Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2010

Il sangue è randagio di James Ellroy

Estate del '68. Dopo gli omicidi di Martin Luther King e Robert Kennedy, gli Stati Uniti sembrano sul punto di esplodere. Disordini, speculazioni politiche e teorie del complotto scuotono dalle fondamenta la stabilità sociale.
Una squadra di sabotatori si prepara a creare disordini durante la convention del partito democratico a Chicago. Le organizzazioni di militanti afroamericani sono sul piede di guerra nel southside di Los Angeles. J. Edgar Hoover, capo dell'FBI, prepara drastiche contromisure. E il destino ha piazzato tre uomini in un punto nevralgico della Storia.
Dwight Holly, laureato a Yale, è l'uomo di fiducia di Hoover, incaricato di fomentare contrasti fra i gruppi del potere nero e ossessionato dalla figura di una comunista ebrea di nome Joan Rosen Klein. Wayne Tedrow, ex poliziotto e trafficante occasionale di droghe, lavora per il miliardario Howard Hawks alla costruzione di una rete di case da gioco nella Repubblica Dominicana. Il giovane Don Crutchfield, …

La compagna di scuola di Madeleine Wickham (alias Sophie Kinsella)

Si può essere amiche per la pelle senza mai rivelarsi completamente, ma anzi celando una parte essenziale di sé?
È quello che succede a Maggie, Roxanne e Candice. Più o meno coetanee, le tre amiche lavorano in un'importante rivista di Londra e sono molto legate. Il loro rapporto si fonda su un rito irrinunciabile: una volta al mese si ritrovano al Manhattan Bar dove, tra un cocktail e l'altro, si confrontano in un frizzante teatrino di chiacchiere e confidenze. Ma dietro le apparenze - Maggie, Roxanne e Candice sembrano davvero realizzate, così padrone di sé nel lavoro e nel privato - ognuna di loro recita in qualche modo una parte, nascondendo alle altre aspetti importanti della propria vita.
Maggie, ad esempio, che incarna con efficienza e determinazione il ruolo di direttore del giornale, in realtà è divorata da mille ansie e non ha il coraggio di ammettere quanto la terrorizzi l'idea di diventare madre.
Roxanne, affermata giornalista di turismo, così affascinante e am…

Festa del libro all'Auditorium di Roma

Si chiamerà “Libri come” e sarà una rassegna dedicata a quello che c’è dietro il libro.

Sarà cioè incentrata non sul cosa, i contenuti dei libri, bensì sul come: come si scrivono, come si pubblicano, come si vendono e anche come si leggono i libri. La rassegna si terrà fra il 25 e il 28 marzo e nasce già con l’intenzione di farne un appuntamento fisso a ogni primavera. Nel programma della prima edizione ci sono 140 eventi con 350 autori e la presenza di circa 60 case editrici.

Gli scrittori. Il logo ufficiale parla di una “Festa del libro e della lettura”, ma al centro di “Libri come” ci saranno inevitabilmente gli scrittori. E che scrittori. Nel giro di quattro giorni il pubblico romano potrà incontrare grandi autori internazionali come Abraham Yehoshua, Irvine Welsh, Cathleen Schine, Muriel Barbery, Cees Nooteboom, un premio Nobel come Dario Fo, la nuova star della filosofia Slavoj Žižek, scrittori di bestseller come Camilleri e Carofiglio, austeri intellettuali come Boris Pahor, fe…

L'oro di Saddam di Paolo Carlo Borgonovo

Recensione http://www.ilsole24ore.com/
È un libro fresco, di un esordiente. Ha ritmo, si legge bene, anche se qualche sforbiciata non nuocerebbe. È tutto fatti, avvenimenti, dialoghi, botte e risposte, ed è ricco di suspense. "L'oro di Saddam" è un romanzo d'avventura, scritto con talento, inventiva e fantasia, e ricco di personaggi attraenti: giovani, curiosi, dinamici. È la storia di una caccia, quella appunto all'oro del dittatore iracheno appena catturato dagli americani, che coinvolge i protagonisti più disparati: un ragazzo africano, guerriglieri, guardie repubblicane, bracconieri, tre giovani svizzeri curiosi, un reporter svedese, tanta gente che si incrocia, si incontra e si scontra alla ricerca dell'oro perduto, nascosto in una miniera di manganese in Uganda. Fino al colpo di scena in chiusura, con i 10mila lingotti che finiscono nelle mani giuste. Il tutto ambientato nella giungla, tra elefanti, leoni, gorilla, pipistrelli giganti, pigmei e città f…

Cento anni fa nasceva Ennio Flaiano

Nato da Cetteo Flaiano il 5 marzo del 1910, Flaiano passa un'infanzia di viaggi e spostamenti continui: tra Pescara, Camerino, Senigallia, Fermo e Chieti, tra scuole e collegi. Tra il 1921 e il 1922 arriva a Roma, dove termina gli studi, e si iscrive ad architettura. Lo studio universitario non verrà portato a termine.

All'inizio degli anni trenta conosce Mario Pannunzio e altre firme del giornalismo italiano, iniziando a collaborare per le riviste Oggi, Il Mondo e Quadrivio.

Nel 1940 sposa Rosetta Rota, zia del matematico e filosofo Giancarlo Rota. Nel 1942 nasce la figlia Luisa, soprannominata Lelè. All'età di otto mesi inizia a dare i primi segni di una gravissima forma di encefalopatia che le comprometterà tragicamente la vita. Splendide pagine su questo drammatico evento si trovano ne La Valigia delle Indie. Dal 1943 inizia a lavorare per il cinema con Federico Fellini, Alessandro Blasetti, Mario Monicelli, Michelangelo Antonioni e molti altri. Al cinema lo legherà pe…

L'uomo immobile di Enrica Bonaccorti

L'uomo immobile

Prezzo € 18,00

Data uscita marzo 2010


Anche se il protagonista è immobile e sembra privo di coscienza, questo è un romanzo d'amore pieno di vita, quella che sta per nascere, quella che agita i pensieri di chi sembra non poter pensare... La storia prende le mosse da un fatto vero che è stato raccontato all'autrice da un primario neurologo che da anni gestisce pazienti in stato vegetativo. Le sue parole le ispirarono un breve racconto, "Coma d'amore", che ha sviluppato e approfondito in questo libro oggi così attuale, riuscendo a coniugare le emozioni con le informazioni, alcune forse sorprendenti. Ma i rimandi scientifici che si possono trovare in queste pagine sono stati controllati e approvati da esperti clinici del settore, anche se il vaglio ha lasciato passare generosamente qualche sbavatura 'ospedaliera', di nessun peso per l'attendibilità del percorso clinico.

La clessidra di Aldibah. La ragazza drago di Licia Troisi

La clessidra di Aldibah. La ragazza drago

Prezzo € 17,00

Dati 256 p.

Editore Mondadori

Data uscita maggio 2010

Non c'è tregua per Sofia, giovane erede dell'ultimo dei draghi e unica speranza contro Nidhoggr, la feroce viverna nata per distruggere l'equilibrio del mondo. La battaglia per la conquista del Frutto di Eltaninn si è appena conclusa, ma il nemico è sempre in agguato: qualcosa di terribile è accaduto in una città lontana, un evento così infausto da offuscare il potere della Gemma dell'Albero del Mondo, custodita nelle segrete della casa di Sofia. Sofia e i suoi compagni di viaggio dovranno partire per Monaco di Baviera, la città in cui si annida la minaccia e al tempo stesso si cela la chiave per annientarla, combattendo una lotta contro il tempo per evitare il trionfo definitivo di Nidhoggr. Sulla loro strada incontreranno nuovi e vecchi alleati, e dovranno far ricorso a un manufatto antichissimo, che già in passato è stato utilizzato con esiti tragici. Il…

UNIVERSO OMBRA di EMANUELE LEONARD LOGAN

Immagine
Esistono almeno due universi paralleli, il nostro e l'universo ombra nel quale le persone per una strana legge fisica, sono costrette a ripetere le stesse identiche azioni effettuate dagli abitanti dell'universo dominante ritardate di appena dieci secondi.
Solo quando noi dormiamo, i nostri doppi nell'universo ombra sono liberi dal dominio. Chi prova a ribellarsi a questo stato di cose viene trasformato in un automa da un virus che ha il compito di ristabilire l'equilibrio degli universi. Fin dai tempi di Leonardo da Vinci, colui che per primo si rese conto di questa particolarità, gli abitanti dell'universo ombra cercano un modo per riacquistare la libertà delle loro azioni a tutti i costi. L'Organizzazione, una sorta di setta segreta, agisce sotto copertura in tutto il mondo con questo scopo. A questa si contrappone la Fratellanza che ha invece il compito di lasciare le cose così come stanno, poiché l'uomo non è maturo per comprendere e modificare le leg…

La Feltrinelli dedica degli appuntamenti per i più piccoli

Ricette e misteri, scacchi e divertimento.
Nelle librerie Feltrinelli di Roma, a febbraio, una serie di appuntamenti dedicati ai più piccoli. Per esempio, sabato 13 febbraio, alla libreria di via V.E. Orlando (ore 17) Nico e Conquà saranno alle prese con la scomparsa di tutti i gatti di Roma.
Domenica 14, invece, a viale Libia (ore 11) saranno ancora i protagonisti dei libri di Silvia Mastrangelo a partire per un altro avventuroso viaggio per ritrovare Babbo Natale scomparso a New York.
Sabato 20 febbraio (ore 17) alla Feltrinelli di via V.E. Orlando Carla Mircoli, istruttrice della Federazione scacchistica italiana introduce i bambini alla nobile arte degli scacchi.
Sabato 27, alle 17, in viale Libia le ricette del nuovo libro di Fulvia Degl'Innocenti "Un folletto in cucina", per scoprire il sapore adatto ad ogni occasione. http://www.bimbi.it/

Iniziativa: Il 26 marzo 2010 regala un libro ad uno sconosciuto

"Il 26 marzo 2010 ognuno di voi avrà in mano un libro, una storia che considera bella, dei personaggi che ha amato. Avrà ciò in mano, nella propria borsa o dove volete. Il 26 marzo 2010 voi prenderete questo libro e lo regalerete ad una persona a cui non avete mai parlato. Si, proprio uno di quelli che vedete tutti i giorni. Alzerete il vostro culo, schiarirete la vostra voce e metterete qualsivoglia infondata vergogna da un’altra parte. Prenderete quest’infuso di rivoluzione e lo donerete ad un vostro compagno. Lo guarderete negli occhi e sorriderete.
Perché lo stesso giorno? Perché tutti assieme? Perché saltare da soli è innocuo, ma farlo assieme a milioni di persone può far tremare la terra. Ho bisogno del vostro aiuto. Ho bisogno che diffondiate questo messaggio. Ho bisogno che condividiate quest’evento dovunque. Ho bisogno che trasmettiate agli altri l’importanza di questo gesto. Ho bisogno che voi siate i primi a capire cosa c’è dietro. Ho bisogno che la fiamma …

"Laura Pausini - Una storia che vale" di Michele Monina.

Forse non tutti sanno che la prima canzone che Laura Pausini ha cantato con suo padre è stata "Dolce Remì", che prima di "Io Canto" aveva inciso un cd di cover a 12 anni, con le amiche Lorena e Ottavia provava le coreografie per le serate al pianobar.
O che esiste la versione inglese de "La Solitudine": "Loneliness". E' tutto scritto nella biografia "Laura Pausini - Una storia che vale" dello scrittore e critico musicale Michele Monina.

Quasi 50 milioni di dischi venduti nel mondo, carattere di ferro, instancabile. Secondo te qual è la molla che ha spinto la Pausini a non mollare mai?
Credo che Laura Pausini sia un caso esemplare di tenacia e ostinazione in un mondo, quello della musica, dove spesso si vedono fiamme accendersi e spegnersi nel volgere di una sola stagione. Se si considera che lei, come tanti, è partita da Sanremo, non c'è che l'imbarazzo della scelta nel cercare esempi di meteore, magari anche di talento, c…