A MILANO IL SALONE DEL LIBRO USATO

 Aprira' il prossimo 5 dicembre a Milano la quinta edizione del 'Salone del Libro Usato - Bancarelle in Fiera'.
Una rassegna dedicata al mondo del libro fuori commercio organizzata dalla Fondazione Biblioteca in via Senato con il Patrocinio del Comune di Milano. Fino all'8 dicembre oltre 10 mila metri quadrati della Fieramilanocity diventeranno un'unica biblioteca-mercato del libro usato con piu' di 300 bancarelle di espositori provenienti anche da diversi paesi, quali Olanda, Francia, Germania e Inghilterra. Dedicato al collezionista quanto al visitatore occasionale, il Salone del Libro Usato comprende tutti quei volumi fuori catalogo, irreperibili: dai primi numeri delle collane a fumetti alle prime edizioni di grandi classici della letteratura, dalle serie complete di paperback e gialli alle raccolte di poesia, libri fotografici, stampe antiche e locandine cinematografiche.
"Serve ridare nobilta' alla categoria dei libri usati -spiega Massimiliano Finazzer Flory, assessore alla cultura del Comune di Milano-, spesso i libri sono fuori catalogo ma non sono mai fuori commercio". Quest'anno ci sara' un numero superiore di bancarelle ed espositori, come conferma il presidente della Fondazione Biblioteca in via Senato, Marcello Dell'Utri. "Vorremmo -spiega Dell'Utri- che il Salone diventasse il piu' grande d'Europa, una sorta di 'Obej Obej' del libro usato".

Tra le rarita' presenti quest'anno, un'edizione originale del 1828 in lingua francese de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, ma non manca la letteratura per l'infanzia, con un libro di Cenerentola in tre dimensioni di Hoepli del 1942 e la prima traduzione in francese di Pinocchio del 1902



http://www.adnkronos.com/IGN/

Commenti

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron