'La verità su Ikea' di Johan Stenebo

Bugie, razzismo rampante e metodi da Stasi: un ex stretto collaboratore del fondatore di Ikea rivela in un libro la sua verità su Ingvar Kamprad, l'imprenditore svedese di 83 anni che ha costruito dal nulla un impero fondato sull'arredamento a basso costo e che oggi è - secondo la rivista Forbes - l'uomo più ricco d'Europa e il quinto del mondo.
L'ex manager si chiama Johan Stenebo, è nato a Stoccolma e nel libro - dal titolo 'La verità su Ikea' - racconta i suoi anni al fianco di Kamprad. Ne esce, scrive lo Spiegel online, un'immagine del gruppo completamente diversa da quella - ufficiale - che viene proiettata all'esterno. È la prima sottolinea lo Spiegel, che un ex manager di Ikea pubblica commenti negativi sulla società e il suo fondatore negli oltre 60 anni di storia del marchio. Stenebo ha cominciato nel centro Ikea di Kaltenkirchen, a nord di Amburgo, 20 anni fa, come apprendista, e nel corso degli anni è salito fino in cima, prima di lasciare il gruppo. Kamprad, secondo Stenebo, comanda il gruppo - che ha 135 mila dipendenti in 44 paesi - come una setta: c'è "una legge non scritta - racconta nel libro -, che impone al top management lealtà a Ingvar fino alla morte". Ma l'intera compagnia sembra costruita su una fitta rete di bugie, prosegue lo Spiegel citando il libro, a partire dagli aneddoti che trapelano su Kamprad, come quello secondo cui il fondatore di Ikea ha nel suo salotto ormai da 30 anni lo stesso divano 'Klippan'. Storie simili, scrive Stenebo, sono inventate dallo stesso Kamprad e pubblicate da una stampa compiacente. Stenebo parla poi di metodi da Stasi alla Ikea, riferendosi alla polizia segreta dell'ex Germania dell'est. Nell'anno del 20/o anniversario della caduta del Muro di Berlino, l'ex manager diventato scrittore descrive una fitta rete di informatori che fanno rapporto direttamente a Kamprad - il quale da anni vive in svizzera - via telefono e fax. Stanco di questi metodi, Stenebo ha lasciato la Ikea nove mesi fa sbattendo la porta. »Molti svedesi sono disorientati« da questo libro, scrive lo Spiegel: »Ma quanto è credibile questo insider?«, si domanda.


http://www.leggo.it/home_page.php?sez=HOME

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron