Adesso Basta (Lasciare il lavoro e cambiare vita) - di Simone Perotti



"Non si nasce liberi, lo si diventa. Non basta sperare, è necessario osservare una certa disciplina per realizzare i propri sogni."



Bjorn Larsson


Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, ma come uscirne?

Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Il downshifting (“scalare marcia, rallentare il ritmo”) è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Ma non si tratta solo di ridurre il salario per avere più tempo libero. Simone Perotti propone qui un cambio di vita netto, verso se stessi, il mondo che ci circonda, le abitudini, gli obblighi, il consumo.

La rivoluzione dobbiamo farla a partire da noi, riprendendoci la nostra vita per essere finalmente liberi. Come ha fatto l’autore, che racconta la sua esperienza entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, logistiche. Dire no non basta per essere felici. L’insicurezza economica cui andiamo incontro è anche un’occasione per ripensarci.
 
http://www.chiarelettere.it/dettaglio/65786/adesso_basta
 
Prima tiratura esaurita in soli 4 giorni (tra l’8 e il 12 ottobre). Il libro è già in ristampa. Complice un articolone del Corriere della Sera che ha scatenato il passaparola su Internet (da facebook a youtube, ai blog), dunque un passaggio al Tg5 e qualche altro servizio su testate web e in edicola. Ma non è solo questo. Il successo di Adesso Basta (Chiarelettere), di Simone Perotti, risiede anche nel sottotitolo in copertina “Lasciare il lavoro e cambiare vita”. Ovvero il sogno (più o meno segreto) di moltissimi italiani.


http://blog.panorama.it/libri/2009/10/20/adesso-basta-come-lasciare-il-lavoro-e-cambiare-vita-senza-farsi-male/#more-1072

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron