“Scacco a Dio” il nuovo libro di Roberto Vecchioni

Teliqalipukt è l'angelo che spiega gli uomini a Dio: un compito difficile anche per chi, come lui, li ha conosciuti da vicino.
Su questi racconti si basa l'ultimo romanzo di Roberto Vecchioni “Scacco a Dio” (Einaudi; pp.257;17.50 euro): una sorta di terapia collettiva in cui Teliqalipukt (già protagonista di altri libri del cantautore) narra a Dio e ai suoi allievi, «i piccoli immortali», le storie degli uomini. Da Catullo a John Fitzgerald Kennedy, passando per Shakespeare e Federico II: tutti accomunati dalla volontà di ribellarsi ad un destino che sembra già segnato. Una «controstoria» nella quale si scopre che Wilde dopo anni di carcere vive sotto falso nome nel nord della Francia o che il matematico Evariste Galois non è morto in duello per amore di una donna ma per il risultato sconvolgente delle sue ricerche. O ancora che - per venire a tempi più recenti - sir Alec Guinness si converte mentre è impegnato sul set di un film nell'interpretazione di padre Brown. Forse è proprio in queste storie la risposta alla domanda retorica che Vecchioni, padre storico della musica italiana, pone alla fine del libro: «perché Dio non ci salva subito invece di farci aspettare una vita intera?».
http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/


Listino € 17,50
Editore Einaudi
Collana I coralli
Anno 2009
Pagine 280
Lingua Italiano

Commenti

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron