Nessuno terminerà i suoi romanzi incompiuti di Michael Crichton

Michael Crichton non avrà eredi letterari: nessun altro autore continuerà la sua opera incompiuta, in particolare rimaneggiando i materiali lasciati abbozzati per portarli a termine in vista della pubblicazione.
Lo ha reso noto Jonathan Burnham, l'editore americano di HarperCollins che ha pubblicato gli ultimi tre romanzi dello scrittore di 'Jurassic Park' scomparso lo scorso 4 novembre all'età di 66 anni in seguito ad un tumore. Burnham ha precisato, in accordo con la famiglia dell'autore di 'Andromeda' e 'Sol Levante', che il suo editore non ha alcuna intenzione di trasformare il nome di Crichton in un nuovo caso Robert Ludlum, che per anni dopo la morte ha continuato a 'firmare' bestseller di avventura confezionati da altri autori.

La precisazione di HarperCollins è arrivata dopo che Lynn Nesbit, agente di Crichton per 40 anni, ha recentemente scoperto nel computer del famoso scrittore ''molti files elettronici'' relativi a progetti per nuovi romanzi e racconti. La famiglia di Crichton, in accordo con il suo agente letterario e l'editore americano, ha autorizzato per ora l'uscita di due soli romanzi postumi, che vedranno la luce nelle librerie statunitensi nell'arco dei prossimi 18 mesi. Al momento della morte, l'autore di 'Il mondo perduto' aveva appena finito un romanzo e un altro era stato completato solo per un terzo lasciando tuttavia precise istruzioni sul seguito della trama.

Queste opere saranno pubblicate entrambe: la prima, intitolata 'Pirates Latitudes', arriverà nelle librerie il prossimo 24 novembre, mentre nell'autunno 2010 arriverà la seconda, un thriller tecnologico per il quale la casa editrice, in collaborazione con l'agente Lynn Nesbitt e con gli eredi, sta cercando un co-autore. 'Pirates Latitudes', ambientato nella Giamaica del XVII secolo, è stato scritto contemporaneamente al romanzo 'Next' (2006), l'ultima opera edita di Crichton.

Protagonisti del nuovo romanzo, scoperto sul computer dello scrittore con l'aiuto di un suo assistente, sono un pirata di nome Hunter e il governatore della Giamaica che mettono a punto il sequestro di un galeone spagnolo carico di tesori. ''Questo romanzo è il frutto di puntuali ricerche sul mondo dei pirati e della navigazione e di minuziosi approfondimenti sui collegamenti tra il Nuovo Mondo, i Caraibi e la Spagna del XVII secolo'', ha spiegato Burnham. 'Pirates Latitude' sarà stampato in prima edizione statunitense da HarpersCollins in un milione di copie.

http://www.adnkronos.com/IGN/hp/index.php

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron