"DIECI LUOGHI DELL'ANIMA" DI FABRIZIO FALCONI

Vi sono luoghi che possiedono la capacita' di parlare alle anime oltre l'evidente bellezza di un armonico paesaggio, o di un'efficace gradazione di forme e colori.
La capacita' di questi luoghi di parlare alla nostra anima non dipende solo da caratteristiche esteriori, c'e' anzi il forte sospetto che i "luoghi dell'anima" traggano la loro forza dal fatto di essere contenitori di voci e di storie, che continuano a vivere. Cosi' Fabrizio Falconi, giornalista e scrittore, caposervizio vaticanista per Mediaset, introduce al suo viaggio attraverso dieci bellissimi luoghi, ricchi di storia e panorami suggestivi, in "Dieci luoghi dell'anima" (Cantagalli, 13,90 euro, 114 pagine). Partendo dalle familiari immagini dell'Arco di Costantino e della Necropoli Vaticana, il lettore si ritrova ad assaporare la quiete del cimitero normanno di Fiskardo, nell'isola di Cefalonia; viene condotto con naturalezza dal promontorio del Corcovado, dove la statua del Redentor domina con rassicurante imponenza Rio de Janeiro, all'altro lato dell'Atlantico, verso il grande faro bianco che sovrasta il portoghese Cabo Espichel; rivive, nelle pagine dedicate al valico di Roncisvalle, le gesta dei paladini che l'hanno reso famoso. E, attraversando il Santuario della Mentorella sul Monte Guadagnolo, il Monastero del Monte delle Tentazioni a Jericho e la Gnadenkapelle di Altotting, conclude il suo viaggio nella Taize' ancora fortemente impregnata dalla figura di Fre' Roger, con la consapevolezza che, dopo la visita ad un luogo "dell'anima", restera' indelebilmente legato ad esso, pur non facendovi mai piu' ritorno.

http://www.agi.it/home

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron