L’ultimo oracolo

L'ultimo oracolo
James Rollins
Prezzo di copertina: € 18,60


Washington. Un senzatetto si avvicina a Grayson Pierce, allunga una mano… e muore, colpito alla schiena da un proiettile sparato da un cecchino. Perché quell’uomo non voleva chiedere l’elemosina, ma consegnare all’agente della Sigma un piccolo oggetto: un’antica moneta greca raffigurante il tempio dell’Oracolo di Delfi. Indagando sulla vittima, Gray e la sua squadra scoprono che quell’enigmatico reperto è la chiave per far luce su un misterioso esperimento avviato dai nazisti e proseguito nel massimo riserbo durante la Guerra Fredda sia negli Stati Uniti sia in Unione Sovietica. Forse un’équipe di scienziati russi ha individuato un modo per manipolare e potenziare le facoltà intellettive di alcuni bambini autistici, trasformandoli così in soggetti dotati di capacità straordinarie ma, allo stesso tempo, molto pericolose. E quando una bambina si presenta inspiegabilmente in un rifugio segreto della Sigma, quei sospetti diventano realtà… Celjabinsk, Russia. Un uomo si sveglia senza ricordare nulla del proprio passato. Sa soltanto di essere prigioniero in un laboratorio sotterraneo. Confuso e atterrito, viene inaspettatamente liberato da tre bambini, che lo implorano di condurli lontano da lì. Durante una fuga rocambolesca, l’uomo apprende che è in atto un progetto spaventoso: un piano che deve essere fermato anche a costo di sacrificare la propria vita e quella dei bambini… Braccati da nemici implacabili, gli agenti della Sigma dovranno intraprendere una missione che li porterà dai musei di Washington ai vicoli di Nuova Delhi, dalle miniere degli Urali a Cernobyl. Ma dovranno anche inoltrarsi in un territorio oscuro e inquietante: i misteri del cervello umano…

Un brano:

“Alzò la testa proprio mentre i due s’incontravano. Gray allungò la mano con la banconota da venti dollari, ma vide che la mano dell’uomo non era vuota. Nel palmo teneva una moneta brunita, grande più o meno come un pezzo da cinquanta centesimi. Gray aggrottò le sopracciglia. Era la prima volta che un accattone provava a dare l’elemosina a lui. Prima che comprendesse la situazione, l’uomo inciampò verso di lui, come se qualcuno gli avesse dato uno spintone alla schiena. Aprì la bocca in un’espressione di sorpresa e cadde addosso a Gray, che lo sorresse d’istinto. Era più leggero di quanto Gray si fosse aspettato. Sotto la giacca, il corpo dell’anziano pareva tutt’ossa, uno scheletro con indosso un vestito. Una mano gli graffiò la guancia. Un fremito di paura – una malattia, l’AIDS – attraversò Gray, che tuttavia non lasciò andare l’uomo abbandonato tra le sue braccia. Sostenendo il peso del senzatetto, spostò il braccio sinistro. La mano toccò una chiazza calda e umida in fondo alla schiena dell’accattone. Sangue.”

http://www.illibraio.it/

Technorati Tag: ,

Commenti

Pandora ha detto…
Ciao a tutti.

Nome in codice: Pandora.
Ho aperto un blog adesso, per una coincidenza pazzesca.
(a dire il vero sono ancora un po' interdetta..)

Ma come si può riuscire ad avere maggiori contatti.. ho bisogno di un aiuto, da chi si intende di gialli..

questo è il mio blog:
http://ilsegretodiana.blogspot.com/

grazie.

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron