La ruota del buio

La ruota del buio
Autore Preston Douglas; Child Lincoln


Nessuno sa quale sia il potere dell'Agozyen, il misterioso manufatto custodito da mille anni nel tempio buddista di Gsalrig Chongg, in Tibet. Nemmeno gli stessi monaci che vegliano sul suo segreto. Ma durante l'annuale cerimonia di apertura della stanza segreta del tempio, i monaci scoprono con sgomento che l'Agozyen è sparito. L'agente speciale dell'FBI Aloysius Pendergast, ospite del monastero per completare la propria istruzione nella meditazione e nelle arti marziali, accetta di indagare, e si mette sulle tracce di uno strano viaggiatore probabile autore del furto. La pista serpeggia tra Pechino, Venezia, Londra, per giungere infine al "Britannia" la nave da crociera più grande e lussuosa mai costruita. Pendergast e la sua pupilla Constance Greene riescono a salpare all'ultimo momento, ma il viaggio inaugurale dello spettacolare transatlantico si trasforma ben presto in una crociera del terrore.


Letto alla sua uscita in America, come ormai sto facendo per quasi tutti i oibri di Preston e Child... sia in coppia che in solitaria.

Dopo la conclusione della trilogia dedicata al rapporto tempestoso tra Aloysius e Diogenes Pendergast, in questo libro torniamo - per così dire - alla normalità.
Aloysius ritrova il suo spirito e riprende a corrompere, minacciare, manipolare tutti quelli che si trovano sulla sua strada, pur di riuscire ad ottenere quello che cerca.
Constance è un'ottima rivelazione, soprattutto in considerazione del caldo finale dell'ultimo libro.

L'ambientazione è perfettamente descritta e i personaggi sono, al solito, ben caratterizzati.
Ci sono riferimenti, come capita sempre, ai libri precedenti e molte cose sono lasciate in sospeso per i prossimi.

Come sempre, un bel lavoro per il dinamico duo.

Commenti

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron