Nel bosco

Nel bosco
Autore French Tana
Prezzo € 17,50
Dati 2007, 514 p., brossura
Traduttore Benuzzi M.
Editore Mondadori (collana Omnibus)


Dimenticatevi i classici investigatori superdotati di intuito e che hanno una gran fama, tanto da essere chiamati al delitto più complicato della storia poliziesca. Dimenticatevi quegli uomini che non si lasciano sfuggire nessun particolare, coraggiosi e spavaldi. Dimenticatevi tutto questo perchè il protagonista di questo libro è più umano di quanto si possa immaginare ed è questo che fa subito capire lo spessore di questa scrittrice in grado di immergervi nella sua psicologia tanto da arrivare a ragionare come il detective in persona.Nel bosco è un thriller che personalmente mi ha lasciato il segno e consiglierei a chiunque.Adam Robert Ryan era un semplice bambino irlandese che nella metà degli anni ottanta, un giorno, va a recarsi nel bosco con due suoi amici, Jamy e Peter. Il bosco è il luogo preferito dei loro giochi e lo conoscono come le loro tasche. Quelli erano i tempi in cui nessun genitore si preoccupava se i figli stavano in giro tutto il giorno. I giorni in cui i pericoli erano molto minori e si veniva richiamati a cena o all'imbrunire. Questa volta però le preoccupazioni prendono piede dopo un loro ritorno e dopo accurate ricerche viene ritrovato solo il piccolo Adam in uno stato di choc, avvinghiato ad un albero con le scarpe sporche di sangue e tagli sulla maglietta. Degli altri bambini non vi è più traccia e mai verranno ritrovati mentre il povero sopravvissuto ha perso la memoria per il trauma.Vent'anni dopo ci ritroviamo un uomo malinconico, col vizio del bere e con una personalità solidificata con il trauma dentro di se. Il carattere di Adam (che si fa chiamare Rob da quel giorno) è stato infatti plasmato dalla vicenda e troverà insicurezze nelle semplici decisioni quotidiane fuggendo da rapporti troppo profondi, tranne che con la collega Cassie Maddox con cui nutre una profonda amicizia sviluppata in soli due anni ma che fa pensare a chi li vede da fuori che si conoscano da una vita. Trovano una complicità tutta loro ma vi sono anche numerosi scontri per i loro caratteri diversi ed esperienze di vita differenti.Rob in un semplice caso in cui una ragazzina viene uccisa nel suo paese nativo è costretto a farvi ritorno e scoprirà diverse analogie col suo passato. Per non perdere il posto e il caso è costrett oa tacere con chiunque del suo passato, tranne che con Cassie e allo stesso tempo sarà costretto a scavare nella propria memoria per raggiungere la soluzione.In questo libro la scrittrice narra anche di una mentalità irlandese rimasta retrò fin a qualche anno fa dando un ambientazione particolare ed affascinante così come la mente del protagonista, mista a uno stato di angoscia persistente e la passione del lavoro. Infatti nel suo campo Rob si rivelerà capace ma nei limiti umani sbagliando anche lui e facendosi a volge abbindolare, allo stesso tempo però si rivelerà incapace nel gestire la prorpia vita privata.Ripeto, lo consiglio e intanto attendo i lsecondo libro dela scrittrice, già uscito in inglese ma non ancora tradotto: "La somiglianza" Dove questa volta la protagonista è Cassie e sarà nel suo passato in cui is andrà a scavare.

Commenti

Post popolari in questo blog

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron