Millennium Member

La bambola che dorme
Autore Deaver Jeffery
Prezzo € 19,00

Dati 2007, 503 p., rilegato
Traduttore Cappi A. C.; Astori C.
Editore Sonzogno (collana Romanzi)



In sintesi
California, 1999. Daniel Raymond Pell per i media è il "figlio di Manson": affascinante e sinistramente carismatico, al pari del suo predecessore ha incantato, sedotto e plagiato i giovani adepti della sua setta. E con la complicità di uno di essi ha sterminato un'intera famiglia. Nessuno dei due però si è accorto che la notte del massacro, confusa in mezzo alle bambole, una bambina dormiva tranquilla nel suo lettino... Otto anni dopo Pell sta scontando la condanna a vita in un carcere di massima sicurezza per l'efferata carneficina e deve essere processato di nuovo perché vari indizi lo collegano a un altro delitto del passato rimasto irrisolto. Condotto in tribunale, è interrogato dall'agente del California Bureau of Investigation Kathryn Dance, esperta in cinesica. Kathryn è uno dei pochi poliziotti in grado di interpretare il linguaggio non verbale e di capire se testimoni e sospetti dicono la verità. E non sbaglia mai. Questa volta, però, il suo compito è davvero arduo, perché deve confrontarsi con un osso duro, un killer dall'intelligenza quasi sovrumana, un abile manipolatore della volontà altrui. E quando, dopo un sottile gioco di parole, sguardi, gesti, Kathryn scalfisce l'assoluta compostezza di Pell e intuisce un diabolico trucco, è troppo tardi: il "figlio di Manson" è evaso dal tribunale. Comincia la caccia...

Descrizione
Daniel Pell, soprannominato “il figlio di Manson”, è chiuso in un carcere di massima sicurezza. Ex leader di una setta, Pell è imputato dell’omicidio di un suo adepto e dello sterminio di un’intera famiglia, i Croyton. Unica scampata all’eccidio, una bambina che dormiva in un letto pieno di bambole ed è stata scambiata per una di esse. Otto anni dopo Pell deve essere processato di nuovo: vari indizi lo collegano a un altro delitto del passato rimasto irrisolto. Condotto in tribunale, viene interrogato dall’agente Kathryn Dance, esperta di cinesica, capace di interpretare il linguaggio non verbale e di intuire se testimoni e sospetti dicono la verità. Kathryn sospetta che ci sia un diabolico trucco: aiutata dall’agente dell’FBI Wiston Kellogg inizia a scavare nel passato della “Famigli” di Pell, con l’unico indizio concreto di tre parole che l’emulo di Charles Manson aveva digitato sul motore di ricerca del computer: Alison, Nimue, Helter Skelter…

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron