Ghiaccio nero

Ghiaccio nero
di Michael Connelly
Traduzione di G. Montanari
Editore Piemme (collana Piemme pocket)
€ 8,90 / pagine 366

"In un motel di periferia viene rinvenuto il cadavere di un poliziotto. Si è sparato alla testa con un fucile a canna doppia e ha lasciato un biglietto d'addio. Sembra un caso semplice, ma Harry Bosch, detective della divisione Hollywood a Los Angeles, non è convinto. Calexico Moore, il presunto suicida, stava indagando sul traffico di una nuova droga, il "ghiaccio nero", e Bosch sapeva che non aveva alcun motivo di togliersi la vita. Deciso ad andare fino in fondo, Bosch si fa mandare in Messico per continuare l'indagine iniziata da Moore."


Secondo episodio della serie dedicata a Harry Bosch.
Pur essendo una storia abbastanza scorrevole (e ad un certo punto prevedibile), non sono riuscita a leggerla con piacere... forse perché continuo a non trovare simpatico il protagonista.
Continuano i rimandi al Vietnam, anche se meno rispetto al primo libro, le descrizioni dei vari componenti dei corpi della polizia di Los Angeles continuano a non essere approfonditi, a meno che il prosonaggio non serve per "questa" storia... mentre è molto meglio descritta la città e i suoi dintorni.
Continuo imperterrita nella lettura della saga, anche perché continuano a dirmi che i prossimi sono molto meglio... vedremo...

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron