Alba nera su Tokyo

Alba nera su Tokyo
di Barry Eisler
Traduttore: Pannofino G.
Editore: Garzanti Libri
Collana: Narratori moderni
Euro 8.90 / pag 390



John Rain, madre americana e padre giapponese, è un killer di professione specializzato in omicidi camuffati da incidenti. Ora vorrebbe togliersi dal giro e per questo ha architettato magistralmente la messa in scena della propria morte, e si è dileguato. Vorrebbe cominciare una nuova vita in Brasile ma, mentre sta facendo progetti, viene scoperto nel suo nascondiglio in Giappone dall'arcigno capo dell'FBI nipponica. C'è un lavoro che lo aspetta e non può rifiutarsi. Bisogna eliminare uno yakuza, un esponente della peggiore mafia giapponese. Costretto a tornare in azione, Rain viene coinvolto in un furioso turbinio di vendette, di cacce all'uomo e di assassini.

Meno coinvolgente del primo, pur restando interessante come studio sociologico.
Buona parte dell'insoddisfazione è legata al ripasso completo delle tecniche di contro-sorveglianza, di come fare/sventare/ideare agguati, ecc, spiegazioni che suonavano un po' come delle ripetizioni non necessarie. In parte perché a tratti l'ambientazione e della storia (adatta ad un film di VanDamme o Norris) non mi ha affascinata più di tanto.
Resta il piacere di leggere delle abitudini dei giapponesi e degli stranieri che in Giappone hanno deciso di vivere

Commenti

Post popolari in questo blog

'IL CANTICO DELLE CREATURE' ILLUSTRATO PER BAMBINI

"La storia generale dei pirati", del Capitano Charles Johnson

'Schifoso traditore. Come riconoscere le tracce dell'infedeltà' di Alberto Caputo, Alessandro Calderoni, Silvia Jun, Paolo Baron